PRESTITO PER I COMMERCIANTI ONLINE

Finanziamento ai commercianti alle migliori condizioni direttamente online.



FINANZIAMENTO A COMMERCIANTI

I commercianti in questo periodo di crisi hanno sempre più bisogno di credito da parte delle banche o delle agenzie finanziarie, solitamente per poter fronteggiare il pagamento di imposte periodiche in previsione di incassi imminenti; nei periodi dell'anno (nel caso di attività commerciali stagionali) in cui il flusso di cassa non è adeguato alla gestione economica dell'impresa, è necessario richiedere un finanziamento a breve per coprire le spese ordinarie e gli acquisti dai fornitori.

CATEGORIE COMMERCIALI FINANZIABILI:
Abbigliamento - moda - Macelleria - Macellaio Salumeria - Salumiere Parrucchiere - Barbiere- Saloon Merceria Ferramenta Pizzeria - Pizzaiolo Bar Ristorante Fotografo Pescheria Piante e Fiori - fioraio Gelateria Pasticceria Profumeria Librerie Farmacie - Farmacisti Caffetteria Chiosco Rosticceria Parafarmacia Outlet

Documenti per finanziamento

   •un documento d'identità valido
   •codice fiscale/tessera sanitaria 
   •ultima dichiarazione dei redditi - modello unico
    anno precedente


ANALISI DEI TASSI PRATICATI: per la categoria dei commercianti che tipologia di tassi di interesse ci dobbiamo aspettare dalle banche e dalle agenzie specializzate? Ricordiamo che il tasso rispecchia il rischio legato al mancato rientro, parziale o totale, del capitale erogato nel finanziamento e gli interessi dovuti; rispetto ad un lavoratore dipendente il reddito derivante da attività commerciale è meno prevedibile in quanto legato alle vendite e al trend del settore merceologico, è chiaro che se la rata è molto al di sotto del reddito dimostrato dall'ultima dichiarazione spalmato sulle 12 mensilità non ci sono grosse penalizzazioni, ma se siamo al limite allora i tassi saranno mediamente più alti rispetto alle pari condizioni (durata, importo e reddito) di un dipendente pubblico e privato.

Simuliamo (Marzo 2014) un prestito su prestitoonline.it:

Condizioni: lavoratore autonomo attualmente commerciante, 25000 euro in 60 mesi, età 40 anni, residenza Milano, lavora dal 2000, finalità del prestito acquisto di beni strumentali.
Unico risultato:
  • RAT@WEB CREDITO PERSONALE TAN fisso 11,00% Spese iniziali € 16,00 TAEG 11,73% (Indice Sintetico di Costo) Rata € 544,86 (mensile)
Se a parità di condizioni lo richiede un lavoratore dipendente a tempo indeterminato a scopo liquidità otteniamo:
  • FIDITALIA SPA FIDIAMO TAN fisso 10,10% Spese iniziali € 16,00 TAEG 10,63% (Indice Sintetico di Costo) Rata € 532,41 (mensile) - con assicurazione la rata mensile sale a 567,69€.


Spesso sono richieste garanzie accessorie: se il richiedente è coniugato la firma del coniuge, in caso di rimborso anticipato si paga un indennizzo (sorta di penale di estinzione) pari a 1% se la vita residua del contratto è superiore ad 1 anno; 0,5% se la vita residua è pari o inferiore ad 1 anno. Diritto al recesso entro i 14 giorni dalla conclusione del contratto.

Analisi dei bisogni: Un commerciante in crisi di liquidità che ha necessità di un finanziamento per la sua attività per evitare la chiusura del negozio e la fine dell'attività si trova avanti diverse soluzioni al problema; utilizzando il canale di credito tradizionale e non il credito a strozzo, può richiedere un prestito personale garantito dal flusso di cassa degli anni precedenti o in caso di crisi profonda del fatturato dalla garanzia sulla proprietà del negozio in cui si esercita; in mancanza anche di quest'ultima può affidarsi ad un piccolo prestito cambializzato utilizzando un fondo previdenziale a garanzia della somma, ad esempio un artigiano può utilizzare quanto accantonato in artigiancassa come garanzia per un finanziamento. Se il commerciante ha un'attività stagionale, ad esempio un negozio di regali, deve poter contare su una liquidità sicura altrimenti non può accedere al finanziamento. Spesso le banche valutano in sede le caratteristiche del richiedente, la sue potenzialità riflesse sull'attività svolte e le scelte strategiche per uscire dal momento di crisi.



---------------------------------------------

In evidenza FINANZIAMENTO A COMMERCIANTI PROTESTATI
prestiti a protestati

prestiti protestati senza cessione del quinto
   di solito chi ha segnalazioni e ha risolto il problema
   saldando il debito, può accedere ad altri finanziamenti 
   solo con cessione del quinto della pensione o stipendio
   se dipendente o pensionato, se commerciante la situazione
   si complica

prestiti a protestati autonomi
   il protesto per emissioni di assegni irregolari è
   un grosso peso sull'affidabilità creditizia
   di un soggetto anche nel caso di sanatoria

prestiti a protestati senza busta paga
   commercianti o liberi professionisti
   in questi casi consigliamo un prestito cambializzato o
   un prestito tra privati tipo prestiamoci o smartika

prestiti cambializzati a protestati
   con pagamenti periodici in banca con riscatto di cambiali

prestiti a protestati lavoratori autonomi
   meglio rivolgersi a social lending

prestiti a protestati senza garanzie
   è improponibile visto il merito credizio

prestiti a protestati e cattivi pagatori
   solitamente potete accedere a prestiti
   da privati con tassi superiori al 14%
   provare prestiamoci o smartika


----------------------------------------------

In evidenza FINANZIAMENTI A COMMERCIANTI


prestiti per commercianti
   tutti i settori merceologici, apertura nuovo negozio
   ristrutturazione, investimento, acquisto arredo etc

prestiti agevolati per commercianti
   rivolgersi alle associazioni di categoria o enti
   previdenziali

prestiti commercianti protestati
   anche sananado la propria posizione resta questo neo
   alle centrali rischi

prestito personale per inizio attività

prestito per nuova attività

4 credit

mutui per aprire attività

prestiti per aprire un'attività

prestiti online